martedì 16 dicembre 2014


Ancora acquerelli dalla Bretagna e ancora su carta telata. Mi trovavo nello stesso punto in cui avevo disegnato quello precedente, ho solo spostato lo sguardo verso un gruppetto di case lungo la costa. Una di queste case l'avevo schizzata anche in un altro disegno.
Ancora adesso mi capita di ripensare a queste case e alla loro magnifica vista sull'oceano.

Fra ottobre e novembre ho esposto questo disegno alle mostre di carnet di viaggio "Matite in Viaggio" di Mestre e "Cuneo Vualà"... di Cuneo.

venerdì 12 dicembre 2014


Un altro acquerello fatto dalla spiaggia di Le Courégant, con l'Île de Groix sullo sfondo.

Questo è stato un esperimento perché per la prima volta ho provato l'acquerello sulla carta telata, che assorbe poca acqua e normalmente si sarebbe asciugata con lentezza. In realtà ho avuto un ottimo compromesso grazie al vento incessante della Bretagna e devo dire che la carta telata per certi acquerelli semplici ha anche i suoi pregi.

Fra ottobre e novembre ho esposto questo disegno alle mostre di carnet di viaggio "Matite in Viaggio" di Mestre e "Cuneo Vualà"... di Cuneo appunto.

mercoledì 10 dicembre 2014


Le Courégant, nel Morbihan. Sullo sfondo sempre l'Île de Groix. 
Acquerelli veloci per rincorrere col pennello gli spostamenti delle nuvole e lo sfumare della luce. Questo è un posto di cui mi sono innamorato a prima vista. 

venerdì 5 dicembre 2014



Ancora disegni estivi. 
Île de Groix, nel Morbihan. Il primo vero incontro con i cieli della Bretagna, la velocità delle nuvole, della luce e delle temperature. In pochi minuti c'è stato il sole, ha piovuto e sono passate nuvole su nuvole, il tutto orchestrato da un continuo forte vento.
Nel disegno di paesaggio queste condizioni sono paragonabili al ritratto di persone in movimento. Insomma, un ottimo campo di allenamento.